Recensione “Io e te come un romanzo” – Cath Crowley

Buon inizio settimana! Finalmente, dopo un week end passato al calduccio di casa, sono riuscita a riprendermi dall’influenza che mi aveva relegato a letto a non far nulla. Ma ora sono di nuovo in forma e soprattutto operativa! Sempre per la sfida di lettura “Un libro al buio” del blog Reading is Believing ho concluso ieri sera il secondo libro che mi era stato assegnato ed ora sono qui pronta a lasciarvi la mia opinione in merito. Di cosa sto parlando? Facile, di “Io e te come un romanzo” di Cath Crowley.


io e te come un romanzoIo e te come un romanzo

di Cath Crowley

TRAMA: Ci sono ferite che non si rimarginano, giorni che non si dimenticano. Come il giorno in cui Rachel ha detto addio al suo migliore amico, Henry Jones. Era una sera d’estate, e lei stava per trasferirsi dall’altra parte del Paese. Ma, prima di andarsene, si era nascosta nella libreria gestita dai Jones e aveva infilato una lettera nel libro preferito di Henry. Una lettera d’amore a cui Henry non aveva mai risposto. Ora, però, sono passati tre anni e quel giorno sembra lontano una vita intera. Perché nel frattempo il fratello di Rachel è morto, e lei è l’ombra di quel che era. Il dolore la soffoca, e l’unica via d’uscita sembra tornare a casa. Dalle cose che Rachel ama di più: la libreria e Henry. I due iniziano quindi a lavorare fianco a fianco, circondati dai libri, confortati dalle parole. E, mentre tra gli scaffali impolverati della libreria si intrecciano le storie di tutta la città, Rachel e Henry si ritrovano. Perché non c’è posto migliore delle pagine di un libro per ritrovare se stessi.

Se volete acquistare il libro potete farlo da QUI

TITOLO: Io e te come un romanzo
AUTORE: Cath Crowley
EDITORE: De Agostini
DATA DI PUBBLICAZIONE: 19 settembre 2017
PAGINE: 349

Recensione

Prima impressione su questo libro? Assolutamente meraviglioso. Non conoscevo l’autrice e non avevo mai letto nulla uscito dalla sua penna, quindi la lettura di questo libro è stata una piacevole scoperta. Ho apprezzato tutto, la trama, i personaggi, lo stile della scrittura, la biblioteca delle lettere, tutto, tutto, tutto.

Henry e Rachel sono i protagonisti ed allo stesso tempo i narratori di questo romanzo. Rachel, dopo tre anni passati a Sea Ridge, sta per fare ritorno a Gracetown, la città dove è cresciuta e dove ha lasciato Henry Jones, l’amico di sempre e forse anche qualcosa di più. Prima di partire, tre anni prima, Rachel aveva lasciato una lettera nelle pagine del libro preferito di Henry in cui gli apriva il suo cuore e gli dichiarava il suo amore: lettera a cui Henry non ha mai risposto. Dopo la morte del fratello Cal, Rachel decide di lasciare Sea Ridge e di tornare appunto a Gracetown, con la speranza di trovare una via d’uscita per il dolore che le sta attanagliando il cuore per la perdita del fratello. Ma i tre anni sono passati anche per Henry, e la vita è andata avanti: lo troviamo a lavorare alla libreria dell’usato di famiglia, la Howling Books, alle prese con un continuo tira e molla con la sua ragazza storica, Amy. Da qui prende il via la storia che si svolge principalmente attorno alla domanda: Henry ha mai letto la lettera che Rachel gli ha lasciato prima di partire? E se si, perchè ha preferito non rispondergli?

Per gli amanti dei libri è sempre bello trovare un bel libro ambientato in una libreria e che veda i libri assumere un ruolo fondamentale all’interno della storia: è questo il caso di Io e te come un romanzo. La maggior parte del racconto si svolge all’interno della Howling Books, dove, tra gli scaffali impolverati, si intrecciano le storie di molti clienti e non solo. Ma la Howling Books non è una libreria come tante altre: all’interno è presente una sezione speciale, la Biblioteca delle lettere, dove i clienti possono prendere dagli scaffali i libri che vogliono e sottolinearli, lasciarci degli appunti, delle note a margine o addirittura delle lettere tra le pagine dei libri, come aveva fatto Rachel con Henry. Sono rimasta piacevolmente colpita da questa libreria: credo di essermene quasi innamorata e di aver provato una sorta di invidia per non avercela sotto casa mia. Una libreria, come viene definita più di una volta nel corso della storia, fatta di persone e non solo di libri. Una libreria di famiglia, gestita da persone che amano i libri e con un giardino sul retro dove passare del tempo insieme ad un buon libro. Potrebbe tranquillamente essere la libreria dei miei sogni, senza ombra di dubbio.

Ma questo non è solo un libro che parla di altri libri, è un libro in cui possiamo trovare relazioni e legami, tenuti insieme e interconnessi dal costante e sempre presente fil rouge dei libri. Troviamo il dolore di Rachel, una sorella che deve affrontare la perdita del fratello e che ha un vuoto incolmabile da riempire. La vedremo affrontare questo dolore, e scopriremo pagina dopo pagina la sua rinascita. Scopriamo la bellezza del legame che univa Cat a Rachel e quello che unisce Henry alla sorella George: due rapporti fratello e sorella differenti, ma entrambi forti e indissolubili. Ma è un libro che parla anche e soprattutto di amore: abbiamo Rachel che crede di aver messo definitivamente una pietra sopra sui sentimenti che potrebbe provare nei confronti di Henry, lo stesso Henry che è convinto che Amy sia l’amore della sua vita e cerca di riconquistarla ad ogni occasione e gli stessi genitori  di Henry, ormai separati ma legati da meravigliose parole d’amore scritte all’interno del loro romanzo preferito. E poi c’è l’amore puro e genuino del signor Frederick alla ricerca di un libro di poesie che aveva regalato anni prima alla sua amata e infine l’amore tra George e Pitea, uno sconosciuto che le scrive da tre anni e che le lascia delle lettere tra le pagine di un libro nella biblioteca delle lettere.

Non posso fare a meno di consigliare Io e te come un romanzo, uno young adult che si legge tutto d’uno fiato, con uno stile semplice ma efficace, dove tutte le citazioni, le menzioni ai libri, agli autori sono al posto giusto e perfettamente azzeccate. Ho amato ogni singola pagina di questa storia e spero che sia lo stesso anche per voi.

✪✪✪✪✪


Altri romanzi di Cath Crowley

  • Graffiti moon, 2011
  • Io e te come un romanzo, 2017

2 pensieri riguardo “Recensione “Io e te come un romanzo” – Cath Crowley”

    1. io ho acquistato l’ebook perchè mi era più pratico da portare al lavoro. Settimana scorsa l’ho visto il libreria e sono stata quasi tentata di acquistarlo. Il cartaceo è molto più bello! 🙂 Lo sto consigliato praticamente a tutti! XD

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...