Recensione “La tentazione di essere felici” – Lorenzo Marone

Buon giorno e buon venerdì! Con estremo ritardo sulla mia tabella di marcia (ormai ho perso il conto delle recensioni che attendono di essere pubblicate), oggi riesco a dedicarvi un po’ di tempo per parlarvi di un libro che è riuscito a conquistarmi pagina dopo pagina!


5932060_322429La tentazione di essere felici

Lorenzo Marone

TRAMA: Cesare Annunziata potrebbe essere definito senza troppi giri di parole un vecchio e cinico rompiscatole. Settantasette anni, vedovo da cinque e con due figli, Cesare è un uomo che ha deciso di fregarsene degli altri e dei molti sogni cui ha chiuso la porta in faccia. Con la vita intrattiene pochi bilanci, perlopiù improntati a una feroce ironia, forse per il timore che non tornino. Una vita che potrebbe scorrere così per la sua china, fino al suo prevedibile e universale esito, tra un bicchiere di vino con Marino, il vecchietto nevrotico del secondo piano, le poche chiacchiere scambiate malvolentieri con Eleonora, la gattara del condominio, e i guizzi di passione carnale con Rossana, la matura infermiera che arrotonda le entrate con attenzioni a pagamento per i vedovi del quartiere. Ma un giorno, nel condominio, arriva la giovane ed enigmatica Emma, sposata a un losco individuo che così poco le somiglia. Cesare capisce subito che in quella coppia c’è qualcosa che non va, e non vorrebbe certo impicciarsi, se non fosse per la muta richiesta d’aiuto negli occhi tristi di Emma… I segreti che Cesare scoprirà sulla sua vicina di casa, ma soprattutto su se stesso, sono la scintillante materia di questo romanzo, capace di disegnare un personaggio in cui convivono, con felice paradosso, il più feroce cinismo e la più profonda umanità.

TITOLO: La tentazione di essere felici
AUTORE: Lorenzo Marone
EDITORE: Longanesi
DATA DI PUBBLICAZIONE: 08 Gennaio 2015
PAGINE: 268

Se volete acquistare il libro potete farlo da QUI


Recensione

“Mi piace che combatte ogni giorno per essere felice.”

La storia che ci viene proposta ne La tentazione di essere felici è la storia di Cesare Annunzia, 77 anni, un anziano cinico e scorbutico. È vedovo da ormai qualche anno, ha due figli dei quali crede di sapere già tutto e con i quali ha un rapporto particolare. Cesare è un uomo che si fa i fatti suoi e odia cedere ai sentimentalismi. Dietro a questa corazza di indifferenza si nasconde una verità molto più profonda: un uomo pronto ad aiutare chi gli chiede una mano, che non giudica e non si lascia condizionare dai pregiudizi.

Il personaggio di Cesare è uno di quei protagonisti che ti entrano sotto pelle e che difficilmente finiscono nel dimenticatoio una volta terminato il libro. Cesare è particolare, cinico al punto giusto e con una sua personale visione del mondo; un uomo senza filtri che non si trattiene nel dire quello che pensa. Un personaggio che ti conquista dalla prima pagina del libro  e che ti trasporta all’interno del romanzo, nel groviglio dei sui pensieri. Cesare, capitolo dopo capitolo, si ritroverà a ricucire la sua vita passo dopo passo, con tutte le scelte sbagliate compiute fino ad ora, i rimpianti ed i sui ricordi.

Parlare di vecchiaia non è mai semplice a parer mio, ma in questo romanzo il tutto viene presentato in maniera impeccabile. La vecchiaia porta con sé inevitabilmente il bilancio della vita trascorsa, la sensazione di non servire più a nulla, gli acciacchi, le notti insonni e quei silenzi di una casa vuota che pesano come macigni. Ma in questo romanzo, o per meglio dire in Cesare, non compaiono solo questi aspetti negativi: in lui traspare un forte desiderio di riscatto, il tentativo di guadagnarsi qualche altro scampolo di felicità che solo grazie all’amore ed all’altruismo si riesce ad raggiungere.

I temi affrontati in questo libro sono tanti: si passa da alcuni più leggeri ad altri più importanti ed allo stesso tempo delicati da trattare; il tutto viene però ci viene presentato  con una nota dolce amara. Il libro si compone di tante storie satellite, che ruotano tutte attorno al nostro protagonista e che, inevitabilmente si intrecciano con la vita di Cesare. Tutte le storie, prese singolarmente, sono storie perfette. Quelle che ci troviamo di fronte sono storie di dolore, ma anche di felicità faticosamente raggiunta. Ogni personaggio che ci viene presentato è perfetto e calato completamente all’interno della storia; sono personaggi completi, mai scontati ne tanto meno prevedibili. 

Il perno che tiene insieme tutte le storie è la felicità. Il senso è tutt’altro che banale né tanto meno scontato. All’interno di questa storia si coglie fortemente la sofferenza insita in ogni personaggio e la difficoltà di riuscire a guadagnarsi un briciolo di felicità senza andare a minare la felicità od i sentimenti altrui. Inevitabilmente le conseguenze di determinate azioni, sconfinano nelle vite degli altri personaggi: la differenza sta nel rendersi conto di aver sbagliato e che non è mai troppo tardi per cambiare rotta.

Lo stile del romanzo mi ha colpito e conquistato: ironico, divertente ma anche dolce amaro. Il punto di vista di Cesare restituisce proprio questa visione dolce amara del mondo; allo stesso modo, l’autore ha utilizzato una narrazione capace di commuovere. La lettura risulta molto leggera e scorrevole, complice soprattutto la perfetta riuscita del personaggio di Cesare, che con il suo essere burbero e cinico, ma allo stesso tempo dotato di un cuore generoso e bisognoso d’affetto riesce ad entrare subito in empatia con il lettore.

Mi sento di consigliarvi questo libro senza alcuna ombra di dubbio: un libro ricco di insegnamenti, anche nascosti, capace di farvi ridere, strapparvi qualche lacrima qua e la, e con uno svolgimento da cui vi risulterà difficile staccarvi.

“Una delle cose più belle della terza età è che puoi fare ciò che vuoi, tanto non ci sarà un quarta in cui pentirsi.”

✪✪✪✪


Romanzi di Lorenzo Marone

  • Daria, 2012
  • Novanta, 2013
  • La tentazione di essere felici, 2015
  • La tristezza ha il sonno leggero, 2016
  • Magari domani resto, 2017
  • Un ragazzo normale, 2018

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...