Recensione “La sposa era vestita di bianco” – Mary Higgins Clark & Alafair Burke

Buon pomeriggio lettori! In collegamento dalle vacanze oggi vi tengo compagnia con una nuova recensione su un bellissimo libro che ho finito di leggere da poco. Qui al mare si sta veramente bene, non c’è che dire: il venticello fresco ed il lettino a riva sono l’ambiente ideale per recuperare le mie letture in arretrato! Ma bando alle chiacchiere inutili…eccovi qui la mia opinione su questo romanzo.


978882009715HIG
La sposa era vestita di bianco

Mary Higgins Clark & Alafair Burke

TRAMA: Laurie Moran, la produttrice televisiva che ha inventato il programma Under Suspicion, può ben dirsi soddisfatta: grazie alla sua trasmissione, due omicidi irrisolti hanno trovato un colpevole e il suo successo ha dato nuovo lustro all’emittente per cui lavora. Laurie si sta quindi preparando alla riunione con il suo capo, pronta a presentargli tre cold case da investigare tra i quali scegliere il nuovo soggetto di Under Suspicion. Quando però arriva in ufficio, carica dei dolci della nuova pasticceria francese del Rockefeller Center per i suoi assistenti, ad accoglierla c’è solo il loro imbarazzo. Infatti, i due non sono riusciti a fermare la donna che ha chiesto di incontrarla senza appuntamento e che si è infilata nel suo studio con la forza della convinzione e delle lacrime. Laurie sarebbe decisa a liberarsene, ma la storia che Sandra, la bellissima signora che trova seduta sul suo divano, le racconta, la convince di avere per le mani il suo nuovo caso. Sandra le chiede di cercare la figlia Amanda, sparita cinque anni prima alla vigilia del matrimonio, senza lasciare alcuna traccia. La stampa l’ha ribattezzata la Sposa Fuggitiva, liquidando la sua scomparsa in modo frettoloso. Troppo frettoloso, secondo Sandra, che rivela a Laurie inquietanti dettagli sulla vita di Amanda, riportando alla luce vecchi rancori e gelosie che covavano da tempo sotto la cenere. Tra il testimone, la damigella d’onore e l’ex fidanzato, Laurie dovrà districare una matassa molto complicata.

TITOLO: La sposa era vestita di bianco
AUTORE: Mary Higgins Clark & Alafai Burke
EDITORE: Sperling & Kupfer
DATA DI PUBBLICAZIONE: 26 Settembre 2017
PAGINE: 345

Se volete acquistare il libro potete farlo da QUI


Recensione

“”Se decidete di leggere i miei libri, voglio che sentiate di aver speso bene il vostro tempo.

La sposa era vestita di bianco è il secondo romanzo di Mary Higgins Clark scritto insieme ad Alafair Burke ed è il secondo volume della serie Under Suspicion. 

La protagonista del romanzo è di nuovo Laurie Moran, la produttrice del programma televisivo Under Suspicion (da qui il nome della collana di romanzi). Nel suo team, oltre a Jerry e Grace, suoi dipendenti, troviamo suo padre Leo, un ex poliziotto, nonno tutto fare ma sempre pronto a tornare in servizio all’occorrenza ed il piccolo Timmy, figlio di Laurie. A farle da spalla c’è sempre Alex, il volto del programma, un grande ammaliatore, uomo affascinante e  molto competente. Il programma rispolvera vecchi casi di omicidi rimasti irrisolti. Non tutti i casi sono uguali e Laurie cerca sempre di concentrarsi su quelli in cui l’alone del sospetto ha condizionato inevitabilmente le vite di amici e parenti delle vittime.

In questo episodio il caso speciale che verrà trasmesso dal programma televisivo è quello della “Sposa Fuggitiva”: una giovane e bellissima donna, Amanda, è scomparsa misteriosamente dal lussuoso Grand Victoria Hotel a poche ore dal suo matrimonio. Da quel giorno nefasto sono ormai passati più di cinque anni, e della donna non si hanno ancora notizie: sembra essere sparita nel nulla da un momento all’altro. Per il suo programma Laurie decide di ripercorrere i giorni precedenti alla scomparsa della donna, cercando di far luce su questa misteriosa scomparsa.

Mary Higgins Clark e Alafair Burke hanno ideato una trama avvincente, ricca di colpi di scena, molto intricata e con un ritmo che aumenta di intensità man mano che si procede verso la fine. La nostra attenzione viene di volta in volta spostata su un personaggio diverso, su un possibile indiziato. Come nei migliori romanzi del genere infatti, qui troviamo numerosi sospettati, molti indizi, possibili moventi; tutti elementi che tengono il lettore inchiodato alle pagine.

L’esperienza nel genere giallo della Clark unito alla freschezza della Burke crea un mix vincente. L’intera vicenda è narrata e scritta con un stile che risulta sempre fluido ed elegante; niente viene lasciato al caso. Quello che ci si trova di fonte è un di quei romanzi che, una volta iniziato, non vedi l’ora di finirlo per scoprire il colpevole ma che, allo stesso tempo, vorresti durasse un po’ di più.

Come in un giallo che si rispetti, il finale è a sorpresa e devo ammettere che non è facile intuirlo prima. La sposa era vestita di bianco è un ottimo giallo, una storia che consiglio soprattutto agli amanti dei mystery classici e delle trame intricate.

✪✪✪✪


Romanzi di Mary Higgins Clark (serie Under Suspicion)

  • Così immobile tra le mie braccia, 2016
  • La sposa era vestita di bianco, 2017

 

1 commento su “Recensione “La sposa era vestita di bianco” – Mary Higgins Clark & Alafair Burke”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...