Recensione “Chocolat” – Joanne Harris

Chocolat

Joanne Harris

TRAMA:
A Lansquenet, quieto villaggio al centro della Francia, la vita scorre placida. Un po’ troppo placida: è una comunità chiusa, dove sono rimasti soprattutto anziani contadini e artigiani, dominata con rude benevolenza dal giovane curato Francis Reynaud. È martedì grasso – una tradizione pagana avversata dalla chiesa – quando nel villaggio arrivano Vianne Rocher e la sua giovane figlia Anouk. La donna è assai simpatica e originale, sexy e misteriosa, forse è remissaria di potenze superiori (o magari inferiori). Vianne rileva una vecchia pasticceria, ribattezzata “La Celeste Praline”, che ben presto diviene – agli occhi del curato – un elemento di disordine. Anche perché Vianne non frequenta la chiesa ma inizia ad aiutare a modo suo chi si trova in difficoltà: il solitario maestro in pensione Guillaume, l’adolescente ribelle Jeannot, la cleptomane Josephine, l’eccentrica Armande. Ben presto il tranquillo villaggio diventa più disordinato, ribelle e soprattutto felice. E lo scontro tra Benpensanti e Golosi, tra le delizie terrestri offerte da Vianne e quelle celesti promesse da padre Reynaud, tra Carnevale e Quaresima, diventa inevitabile.

Se volete acquistare il libro potete farlo da QUI

TITOLO: Chocolat
AUTORE: Joanne Harris
EDITORE: Garzanti
DATA DI PUBBLICAZIONE: 24 Maggio 2012
PAGINE: 338

Recensione

Chocolat è uno di quei libri che la sottoscritta aveva intenzione e voglia di leggere da parecchio tempo, ma che ne ha sempre rimandato la lettura preferendo altri titoli. Il partecipare alla reading challenge IPSE DIXIT ha fatto sì che recuperassi questo romanzo e lo spuntassi dal lunghissimo elenco di libri da leggere.

Come molti altri lettori io faccio parte di quella categoria che ha scoperto l’esistenza di questo libro dopo la trasposizione cinematografica che vede come protagonisti Johnny Depp e Juliette Binoche. Avevo adorato il film e ancora oggi, se mi capita di vederlo in programmazione, mi fermo volentieri a riguardarlo. 

E, mi capita rare volte di dirlo, ma questa è una di quelle occasioni in cui il film batte il romanzo. Non che il libro non mi sia piaciuto, solo che credo che il film abbia un qualcosa in più.

Vianne e sua figlia raggiungono la cittadina immaginaria di Lansquenet, nel centro della Francia, trasportate dal vento del Nord. E’ appena finito il carnevale e la comunità si prepara a vivere al meglio il periodo della quaresima. Il villaggio di Lansquenet è un paese bigotto, capeggiato dal parroco che non vede di buon occhio l’arrivo delle due straniere: possono essere solo portatrici di guai. Ed il rischio di cadere in tentazione sarà ancora maggiore nel momento in cui Vianne aprirà una cioccolateria proprio di fronte alla piazza della chiesa. Ma grazie alla bontà dei suoi dolci ed ai suoi ottimi consigli si farà amare molto presto dai cittadini (più difficoltoso sarà convincere il parroco).

Scrivere la mia opinione senza lasciarmi influenzare dal film mi risulta difficile, anche perché la voglia di fare  confronti è inevitabile, ma cercherò di essere il più obiettiva possibile. Chocolat è un bel romanzo, scritto con uno stile molto scorrevole che rende la lettura piacevole e intrigante. Lungo l’intera lettura si è accompagnati dal costante aroma di cioccolato, un sapore dolce e intenso da risvegliare le papille gustative. Ad esso si accompagna un pizzico di mistero e magia che contribuiscono a creare un’ambientazione perfetta per la storia che la Harris ci racconta.

La storia ci viene narrata attraverso due punti di vista: quello di Vianne e quello del parroco. Due modi di vedere il mondo, due pensieri diametralmente opposti che finiranno per scontrarsi. Questo alternarsi della voce narrante ha fatto sì che la storia fosse più interessante ed allo stesso tempo ha permesso di avere un quadro più completo. I personaggi sono ben caratterizzati, anche quelli secondari. Vianne è una donna dall’apparenza forte, ma che è costretta a combattere ogni giorno con le sue paure più nascoste. Non vedo l’ora di trovare il seguito di questo romanzo per scoprire cosa riserva il futuro alle due viandanti.


Romanzi di Joanne Harris, serie Chocolat

  • Chocolat, 2012
  • Le scarpe rosse, 2007
  • Il giardino delle pesche e delle rose, 2012

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...