#03 News in libreria…#2019

Buongiorno lettori! Siete carichi per affrontare una nuova settimana che inizia giusto giusto oggi? Si sa, il lunedì è sempre difficile, ma per partire con il piede giusto andiamo a scoprire insieme quali libri usciranno questa settimana.

Continua a leggere “#03 News in libreria…#2019”

Annunci

Recensione “Il sogno della macchina da cucire” – Bianca Pitzorno

 

TRAMA: C’è stato un tempo in cui non esistevano le boutique di prêt-à-porter e tantomeno le grandi catene di moda a basso prezzo, e ogni famiglia che ne avesse la possibilità faceva cucire abiti e biancheria da una sarta: a lei era spesso dedicata una stanza della casa, nella quale si prendevano misure, si imbastivano orli, si disegnavano modelli ma soprattutto – nel silenzio del cucito – si sussurravano segreti e speranze. A narrarci la storia di questo romanzo è proprio una sartina a giornata nata a fine Ottocento, una ragazza di umilissime origini che apprende da sola a leggere e ama le opere di Puccini ma più di tutto sogna di avere una macchina da cucire: prodigiosa invenzione capace di garantire l’autonomia economica a chi la possiede, lucente simbolo di progresso e libertà. Cucendo, la sartina ascolta le storie di chi la circonda e impara a conoscere donne molto diverse: la marchesina Ester, che va a cavallo e studia la meccanica e il greco antico; miss Lily Rose, giornalista americana che nel corsetto nasconde segreti; le sorelle Provera con i loro scandalosi tessuti parigini; donna Licinia Delsorbo, centenaria decisa a tutto per difendere la purezza del suo sangue; Assuntina, la bimba selvatica… Pur in questa società rigidamente divisa per classe e censo, anche per la sartina giungerà il momento di uscire dall’ombra e farsi strada nel mondo, con la sola forza dell’intelligenza e delle sue sapienti mani. Bianca Pitzorno dà vita in queste pagine a una storia che ha il sapore dei feuilleton amati dalla sua protagonista, ma al tempo stesso è percorsa da uno sguardo modernissimo. Narrare della sartina di allora significa parlare delle donne di oggi e dei grandi sogni che per tutte dovrebbero diventare invece diritti: alla libertà, al lavoro, alla felicità.

Se volete acquistare il libro potete farlo da QUI

TITOLO: Il sogno della macchina da cucire
AUTORE: Bianca Pitzorno
EDITORE: Bompiani
DATA DI PUBBLICAZIONE: 26 Settembre 2018
PAGINE: 240

Continua a leggere “Recensione “Il sogno della macchina da cucire” – Bianca Pitzorno”

#02 WWW…Wednesday #2019

Caspita come corre in fretta il tempo! Siamo già a mercoledì e abbiamo già superato la meta del mese! Allora? Prime impressioni su questo nuovo anno? Come si sta comportando con voi? 

Le vostre letture come procedono? Io come ogni mercoledì vi tengo compagnia con la rubrica del WWW…wednesday…andiamo a vedere insieme i titoli di questa settimana! 

Continua a leggere “#02 WWW…Wednesday #2019”

#02 News in libreria…#2019

Buonasera lettori! Rieccoci con il consueto appuntamento dedicato ai libri in uscita questa settimana. Preparatevi perché di libri che promettono bene ce ne sono davvero tanti. Andiamo a vedere insieme quelli che mi hanno incuriosito in questa seconda settimana dell’anno!

Continua a leggere “#02 News in libreria…#2019”

Recensione “Il metodo del coccodrillo” – Maurizio De Giovanni

 

TRAMA: Un killer freddo e metodico sta seminando il panico in città. Lo chiamano il Coccodrillo. Come il rettile sa aspettare la preda e colpirla al momento giusto, e dopo aver ucciso piange, o almeno cosí sembra. Delle indagini finirà con l’occuparsi, quasi per caso e con disappunto dei superiori, un ispettore siciliano trasferito da Agrigento per punizione. Un pentito lo ha accusato di collaborare con la mafia e lui ha perso ogni cosa: il lavoro, la moglie, la figlia. Il suo nome è Giuseppe Lojacono e sorprenderà tutti, tranne il giovane magistrato Laura Piras, donna brusca e appassionata che crede in lui da subito. I due avranno modo di incontrarsi di nuovo: a Pizzofalcone.

Se volete acquistare il libro potete farlo da QUI

TITOLO: Il metodo del coccodrillo
AUTORE: Maurizio De Giovanni
EDITORE: Einaudi
DATA DI PUBBLICAZIONE: 23 Febbraio 2016
PAGINE: 300

Continua a leggere “Recensione “Il metodo del coccodrillo” – Maurizio De Giovanni”

Recensione “Festa di famiglia” – Sveva Casati Modignani

 

TRAMA: È quasi Natale. A Milano, in un ristorante di piazza Novelli già addobbato a festa, la proprietaria si prepara ad accogliere le ospiti abituali del giovedì. Andreina, Carlotta, Gloria e Maria Sole: quattro amiche, quattro giovani donne che ogni settimana si concedono quel momento di chiacchiere e confidenze. Due single, due in coppia, tutte alle prese con i dubbi del cuore: relazioni che le rendono felici a metà, uomini che dopo grandi dichiarazioni e doni preziosi si sono volatilizzati, oppure sono entrati in modalità-pantofola e pensano che il desiderio di ogni donna sia un robot da cucina. Quella sera, le attende un compleanno da festeggiare. Ma anche una confessione imprevista: Andreina aspetta un bambino. Proprio lei, soddisfatta della sua vita da single impegnata nel lavoro, ora deve affrontare una scelta d’amore che la coglie impreparata. «Che non ti venga mai in mente di fare un figlio senza avere un marito», le ripeteva sempre sua madre, per risparmiarle quanto era capitato a lei in un’epoca in cui una situazione simile era causa di scandalo e grandi sacrifici per una ragazza. Andreina appartiene a una nuova generazione di donne, più emancipate e disinvolte, eppure di fronte a quella decisione si sente smarrita. Forse la risposta è già nel suo cuore, in quell’angolo buio in cui ha imparato a nascondere i sentimenti. Una cosa è certa: qualunque sia la sua scelta, le amiche le saranno sempre accanto, come una famiglia.

Se volete acquistare il libro potete farlo da QUI

TITOLO: Festa di famiglia
AUTORE: Sveva Casati Modignani
EDITORE: Sperling & Kupfer
DATA DI PUBBLICAZIONE: 17 Ottobre 2017
PAGINE: 184

Continua a leggere “Recensione “Festa di famiglia” – Sveva Casati Modignani”

Recensione “L’apprendista geniale” – Anna Dalton

 

TRAMA: Andrea attraversa il cancello del college di corsa, mentre il panorama di Venezia si perde all’orizzonte. È in ritardo, come sempre, e ancora più maldestra del solito, con il pesante borsone sulle spalle. Ma in tasca stringe tra le dita qualcosa che riesce a darle sicurezza ogni volta che è necessario: un foglietto di carta con su scarabocchiato «scrivi, scrivi, scrivi». Tre semplici parole che la madre le ha insegnato quando era una bambina. Tre semplici parole che ancora adesso segnano la strada verso il suo sogno: diventare giornalista. Dal giorno in cui è riuscita a tenere la penna in mano, Andrea ha riempito fogli e fogli, scrivendo di qualunque argomento. E questo il suo modo di distogliere la mente da ogni altro pensiero. Ora finalmente è entrata in una delle scuole di giornalismo più prestigiose al mondo, e ci è riuscita grazie a una borsa di studio per i suoi ottimi voti. Ecco la sua forza. Ma quello che ha imparato finora rischia di non bastare: tra quelle aule l’ambizione è il motore di ogni cosa e ci sono persone pronte a tutto pur di ostacolarla, pur di intralciare la conquista dei suoi obiettivi. Senza scrupoli. Per fortuna accanto a lei ha tre amici che non si sono arresi davanti alla sua indole timida e solitaria. C’è Marilyn, che veste sempre di nero. Andre, che la segue ovunque, come un’ombra. E soprattutto l’enigmatico ragazzo che si fa chiamare Joker e che, dietro un enorme sorriso, nasconde qualcosa che il cuore di Andrea non vede l’ora di scoprire. Con loro si sente più al sicuro. Eppure la posta in gioco è molto alta. Diventare una giornalista per lei significa tutto, e ora deve stringersi più che può al suo sogno. Non può deludere la persona a cui anni fa ha promesso di difenderlo. Anche se ci vuole un coraggio che pensava di non avere.

Se volete acquistare il libro potete farlo da QUI

TITOLO: L’apprendista geniale
AUTORE: Anna Dalton
EDITORE: Garzanti
DATA DI PUBBLICAZIONE: 30 Agosto 2018
PAGINE: 270

Continua a leggere “Recensione “L’apprendista geniale” – Anna Dalton”

Recensione “Pista nera” – Antonio Manzini

 

TRAMA: Semisepolto in mezzo a una pista sciistica sopra Champoluc, in Val d’Aosta, viene rinvenuto un cadavere. Sul corpo è passato un cingolato in uso per spianare la neve, smembrandolo e rendendolo irriconoscibile. Poche tracce lì intorno per il vicequestore Rocco Schiavone da poco trasferito ad Aosta: briciole di tabacco, lembi di indumenti, resti organici di varia pezzatura e un macabro segno che non si è trattato di un incidente ma di un delitto. La vittima si chiama Leone Miccichè. È un catanese, di famiglia di imprenditori vinicoli, venuto tra le cime e i ghiacciai ad aprire una lussuosa attività turistica, insieme alla moglie Luisa Pec, un’intelligente bellezza del luogo che spicca tra le tante che stuzzicano i facili appetiti del vicequestore. Davanti al quale si aprono tre piste: la vendetta di mafia, i debiti, il delitto passionale. Quello di Schiavone è stato un trasferimento punitivo. È un poliziotto corrotto, ama la bella vita. Però ha talento. Mette un tassello dietro l’altro nell’enigma dell’inchiesta, collocandovi vite e caratteri delle persone come fossero frammenti di un puzzle. Non è un brav’uomo ma non si può non parteggiare per lui, forse per la sua vigorosa antipatia verso i luoghi comuni che ci circondano, forse perché è l’unico baluardo contro il male peggiore, la morte per mano omicida (“in natura la morte non ha colpe”), o forse per qualche altro motivo che chiude in fondo al cuore.

Se volete acquistare il libro potete farlo da QUI

TITOLO: Pista nera
AUTORE: Antonio Manzini
EDITORE: Sellerio Editore Palermo
DATA DI PUBBLICAZIONE: 31 Gennaio 2013
PAGINE: 278

Continua a leggere “Recensione “Pista nera” – Antonio Manzini”

#01 News in libreria…#2019

Buonasera lettori! Avete ripreso con il piede giusto con questo primo lunedì post vacanze natalizie? Questa settimana ci sono un paio di libri in uscita che ho proprio voglia di condividere con voi. Curiosi di scoprire i titoli? Andiamo a vederli insieme.u

Continua a leggere “#01 News in libreria…#2019”

Recensione “Un’estate da ragazzi” – Richard Cox

 

TRAMA: Nel 1979 un terribile tornado devasta la città di Wichita Falls, in Texas. Molti morti, moltissimi senzatetto e un bambino di nove anni che lotta per riemergere dal coma. Il suo nome è Todd Willis e quando quattro anni dopo si risveglia, trova ad attenderlo un mondo diverso, simile a quello vissuto prima del tornado ma inquietante in un modo che non riesce a spiegarsi. La nuova vita di Todd diventa una lotta per separare i fatti dalla fantasia, il sonno dalle allucinazioni. Gli amici che conosce nel 1983, affascinati e incantati dalla sua esperienza, sono allo stesso tempo spaventati dal suo complesso rapporto con la realtà. “Un’estate da ragazzi” è la storia di cinque amici che diventano inseparabili fino all’estate cruciale in cui ognuno di loro scopre il senso dell’amore, la ferocia del tradimento e tutti insieme condividono un segreto che giurano di seppellire per sempre. Venticinque anni dopo, il buio riaggredisce Wichita Falls e i cinque amici devono tornare alle ferite del passato, ai mostri, ai tormenti, al timore di quell’estate lontana. Un thriller allucinato e metafisico. Un commovente romanzo di formazione.

Se volete acquistare il libro potete farlo da QUI

TITOLO: Un’estate da ragazzi
AUTORE: Richard Cox
EDITORE: Baldini + Castoldi
DATA DI PUBBLICAZIONE: 1 Giugno 2017
PAGINE: 511

Continua a leggere “Recensione “Un’estate da ragazzi” – Richard Cox”

…To be read Gennaio… #2019

Buongiorno amici lettori e buon anno! Avete passato delle belle vacanze natalizie? Siete rientrati al lavoro o state ancora smaltendo il cenone dell’ultimo dell’anno? Il blog con oggi riprende le sue attività a pieno regime, e come ogni inizio del mese ecco a voi la mia To Be Read per questo primo mese dell’anno. E voi? avete già stilato la vostra lista di libri che vi terranno compagnia?

Continua a leggere “…To be read Gennaio… #2019”

Recensione “La cena di Natale” – Luca Bianchini

TRAMA: È la vigilia di Natale e sono tutti più romantici, più buoni e più isterici. Polignano a Mare si sveglia magicamente sotto la neve che stravolge la vita del paese, dividendolo tra chi ha le gomme termiche e chi no. Ma la più stravolta è Matilde, che riceve quella mattina un anello con smeraldo da don Mimì, suo marito, “colpevole” di averla troppo trascurata negli ultimi tempi. Lei si esalta a tal punto da improvvisare un cenone per quella stessa sera nella loro grande casa, soprannominata il “Petruzzelli”, in cui troneggia un albero di Natale alto quattro metri e risplendono le luminarie sul tetto. L’obiettivo di Matilde è sfidare davanti a tutti Ninella, la consuocera, il grande amore di gioventù di suo marito. Ma Ninella, che a 50 anni è ancora una grande guerriera, accetta la sfida. Sbaglia però a farsi la tinta “biondo champagne”, che la renderà meno sicura, ma non per questo meno bella. Quella sera, alla stessa tavola imbandita si siederanno, tra gli altri: una diciassettenne ancora vergine (Nancy); una zia con tendenze leghiste (Dora); una coppia il cui marito forse ha messo incinte due donne (Chiara e Damiano) e un ragazzo gay (Orlando) che ha dovuto scrivere a mano undici menù, su cui spicca il “supplì con la cozza tarantina” preparato con il Bimby. Tra cocktail di gamberi, regali riciclati, frecciate e risate, sparirà l’anello di Matilde, e tutti saranno indiziati. Ma ai due consuoceri, Ninella e don Mimì, importerà solo essere seduti uno accanto all’altra.

Se volete acquistare il libro potete farlo da QUI

TITOLO: La cena di Natale
AUTORE: Luca Bianchini
EDITORE: Mondadori
DATA DI PUBBLICAZIONE: 19 Novembre 2013
PAGINE: 183


Recensione

La cena di Natale è un racconto molto breve che ci racconta la cena della vigilia di Natale dei personaggi già incontrati nel romanzo Io che amo solo te di Luca Bianchini.

Una storia che si pone come sequel del sopracitato romanzo e che ci riporterà, anche se per poche ore, a Polignano a mare, luogo degli eventi. Una storia molto scorrevole e di piacevole lettura, capace di far trascorrere un paio di ore piacevoli in compagnia dei suoi personaggi; un libro che si legge in una giornata scarsa e in pieno tema con le vacanze natalizie che stiamo trascorrendo.

L’autore concentra l’intera vicenda in un singolo giorno, la vigilia di Natale e ci fa accomodare a tavola insieme a questa famiglia. Ma la cena che ci viene raccontata è una cena ricca di segreti e non la classica cena di Natale che si consuma normalmente anche nelle nostre case. Questa è una cena ricca di pregiudizi, di cose non dette e di indici puntati l’uno contro l’altro. Una cena dove ogni commensali ha il suo fardello da tenere nascosto ed è pronto a calare la sua miglior maschera davanti ad amici e parenti.

La cena di Natale è un romanzo leggero ma allo stesso tempo è ricco di sentimenti e molto profondo. I buoni sentimenti la fanno da padrone e nonostante tutti i personaggi commettono degli errori alla fine è l’amore verso i propri figli che guiderà i protagonisti verso le scelte più giuste.

Lo stile di Bianchini si conferma uno stile che apprezzo e che amo leggere, una scrittura scorrevole e ricca di ironia.

✪✪✪✪✫


Romanzi di Luca Bianchini

  • Io che amo solo te
  • La cena di Natale, 2013

Recensione “La moglie del califfo” – Renée Ahdieh

 

TRAMA: Al calar del sole sul regno di Khalid, spietato califfo diciottenne del Khorasan, la morte fa visita a una famiglia della zona.
Ogni notte, infatti, il giovane tiranno si unisce in matrimonio con una ragazza del luogo e poi la fa uccidere dopo aver consumato le nozze, prima che arrivi il nuovo giorno. Ecco perché tutti restano sorpresi quando la sedicenne Shahrzad si offre volontaria per andare in sposa a Khalid. In realtà, ha un astuto piano per spezzare quest’angosciosa catena di terrore, restando in vita e vendicando la morte della sua migliore amica e di tante altre fanciulle sacrificate ai capricci del califfo. La sua intelligenza e forza di volontà la porteranno a superare la notte, ma pian piano anche lei cadrà in trappola: finirà per innamorarsi proprio di Khalid, che in realtà è molto diverso da come appare ai suoi sudditi. E Shahrzad scoprirà anche che la tragica sorte delle ragazze non è stata voluta dal principe. Per lei ora è fondamentale svelare la vera ragione del loro assurdo sacrificio per interrompere una volta per tutte questo ciclo che sembra inarrestabile.

Se volete il libro potete acquistarlo da QUI

TITOLO: La moglie del califfo
AUTORE: Renée Ahdieh
EDITORE: Newton Compton Editori
DATA DI PUBBLICAZIONE: 04 Febbraio 2016
PAGINE: 317

Continua a leggere “Recensione “La moglie del califfo” – Renée Ahdieh”

Recensione “L’incubo di Hill House” – Shirley Jackson

 

TRAMA: Chiunque abbia visto qualche film del terrore con al centro una costruzione abitata da sinistre presenze si sarà trovato a chiedersi almeno una volta perché le vittime di turno non optino, prima che sia troppo tardi, per la soluzione più semplice – e cioè non escano dalla stessa porta dalla quale sono entrati, allontanandosi senza voltarsi indietro. A tale domanda, meno oziosa di quanto potrebbe parere, questo romanzo fornisce una risposta. Non è infatti la fragile e indifesa Eleanor Vance a scegliere la Casa, prolungando l’esperimento paranormale in cui l’ha coinvolta l’inquietante professor Montague. È la Casa – con le sue torrette buie, le sue porte che sembrano aprirsi da sole – a scegliere, per sempre, Eleanor Vance.

Se volete acquistare il libro potete farlo da QUI

TITOLO: L’incubo di Hill House
AUTORE: Shirley Jackson
EDITORE: Adelphi
DATA DI PUBBLICAZIONE: 03 Giugno 2016
PAGINE: 233

Continua a leggere “Recensione “L’incubo di Hill House” – Shirley Jackson”

Recensione “Le regole del tè e dell’amore” – Roberta Marasco

 

TRAMA: L’amore di Elisa per il tè risale alla sua infanzia. È stata sua madre a insegnarle tutte le regole per preparare questa bevanda e ad associare, come per gioco, ogni persona a una varietà di tè. Daniele, il suo unico grande amore, è tornato dopo tanto tempo. Ma Elisa ha imparato da sua madre a non fidarsi della felicità, a non lasciarsi andare mai, perché il prezzo da pagare potrebbe essere molto alto. Prima di tutto dovrà trovare se stessa, poi potrà capire se Daniele può renderla felice. Quando trova per caso una vecchia scatola di tè con un’etichetta che riporta la scritta Roccamori, il nome di un antico borgo umbro, Elisa ne è certa: si tratta del tè proibito della madre, quello che le fece provare solo una volta e che, lei lo sente, nasconde più di un segreto. Forse proprio lì, in quel borgo antico, Elisa potrà trovare le risposte che cerca e imparare a lasciarsi andare e a fidarsi dell’amore, guidata dall’aroma e dalle regole del tè…

Se volete acquistare il libro potete farlo da QUI

TITOLO: Le regole del tè e dell’amore
AUTORE: Roberta Marasco
EDITORE: Tre60
DATA DI PUBBLICAZIONE: 08 Settembre 2016
PAGINE: 335

Continua a leggere “Recensione “Le regole del tè e dell’amore” – Roberta Marasco”

Recensione “La lettera d’amore” – Lucinda Riley

 

TRAMA: Ci sono segreti facili da smascherare e altri che restano sepolti per una vita intera. Come quello di Rose, l’anziana signora che Joanna, giovane reporter del Morning Mail, conosce durante la cerimonia di commemorazione del famoso attore Sir James Harrison. Pochi giorni dopo, Joanna riceve un plico contenente una vecchia lettera d’amore e un biglietto dalla grafia tremolante, ma è ormai troppo tardi per chiedere qualsiasi spiegazione: Rose è morta e la sua casa completamente svuotata, come se la donna non fosse mai esistita. Quando anche l’appartamento di Joanna viene messo sottosopra, la giornalista capisce che ha tra le mani una storia scottante, e la sua unica via d’uscita è scoprire la verità sui misteriosi amanti della lettera. Chi erano realmente? E perché è così importante che nessuno sappia di loro?

Se volete acquistare il libro potete farlo da QUI

TITOLO: La lettera d’amore
AUTORE: Lucinda Riley
EDITORE: Giunti
DATA DI PUBBLICAZIONE: 12 Giugno 2018
PAGINE: 560

Continua a leggere “Recensione “La lettera d’amore” – Lucinda Riley”

Recensione “Notti in bianco, baci a colazione” – Matteo Bussola

 

TRAMA: Il respiro di tua figlia che ti dorme addosso sbavandoti la felpa. Le notti passate a lavorare e quelle a vegliare le bambine. Le domande difficili che ti costringono a cercare le parole. Le trecce venute male, le scarpe da allacciare, il solletico, i «lecconi», i baci a tutte le ore. Sono questi gli istanti di irripetibile normalità che Matteo Bussola cattura con felicità ed esattezza. Perché a volte, proprio guardando ciò che sembra scontato, troviamo inaspettatamente il senso di ogni cosa. Padre di tre figlie piccole, Matteo sa restituirne lo sguardo stupito, lo stesso con cui, da quando sono nate, anche lui prova a osservare il mondo. Dialoghi strampalati, buffe scene domestiche, riflessioni sottovoce che dopo la lettura continuano a risuonare in testa. Nell’«abitudine di restare» si scopre una libertà inattesa, nei gesti della vita di ogni giorno si scopre quanto poetica possa essere la paternità.

Se volete acquistare il libro potete farlo da QUI

TITOLO: Notti in bianco, baci a colazione
AUTORE: Matteo Bussola
EDITORE: Einaudi
DATA DI PUBBLICAZIONE: 24 Maggio 2016
PAGINE: 176

Continua a leggere “Recensione “Notti in bianco, baci a colazione” – Matteo Bussola”

#28 WWW…Wednesday #2018

Ma buongiorno lettori! Come state? Io sto vivendo delle settimane frenetiche che mi stanno tenendo un sacco occupata, ma cerco di non demordere e di portare comunque avanti tutti gli impegni (anche quelli del blog). Come di consueto al mercoledì vi tengo compagnia con la rubrica del WWW…Wednesday. Andiamo a vedere insieme quali libri mi stanno tenedo compagnia.

Continua a leggere “#28 WWW…Wednesday #2018”

Recensione “Così immobile tra le mie braccia” – Mary Higgins Clark & Alafair Burke

Così immobile tra le mie braccia 

Mary Higgins Clark & Alafair Burke 

TRAMA: 
La produttrice televisiva Laurie Moran è molto soddisfatta del proprio lavoro: la puntata pilota del suo reality, Under Suspicion, è stata un successo. Anzi, per dirla tutta, il programma – una serie basata su cold case che Laurie ricostruisce insieme alle persone che erano vicine alla vittima – è decollato in grande stile risolvendo un omicidio già nel primo episodio. E adesso che sta preparando il secondo, le sembra di avere per le mani il caso ideale: vent’anni fa, Susan Dempsey era stata una brillante studentessa di informatica della UCLA e un’aspirante attrice. Una sera fu trovata uccisa in un parco e, poiché indossava solo una scarpa da ballo d’argento, la stampa battezzò il caso Cinderella Murder. Il luogo del ritrovamento del cadavere si trovava a poche centinaia di metri dalla casa del regista con il quale Susan aveva appuntamento per un’audizione, Frank Parker, ma l’uomo aveva un alibi di ferro e la polizia alla fine aveva archiviato il caso lasciando molte domande senza risposta: perché la macchina di Susan era parcheggiata così lontano? Era mai arrivata all’audizione? Perché il suo ragazzo non vuole parlare? Laurie sa bene quanto possa essere affascinante il mondo di Hollywood per il suo pubblico. E ben presto scoprirà anche quanto può essere pericoloso.

Continua a leggere “Recensione “Così immobile tra le mie braccia” – Mary Higgins Clark & Alafair Burke”

Se volete acquistare il libro potete farlo da QUI

 

TITOLO: Così immobile tra le mie braccia
AUTORE: Mary Higgins Clark & Alafair Burke
EDITORE: Sperling & Kupfer
DATA DI PUBBLICAZIONE: 13 Settemnre 2016
PAGINE: 373

Continua a leggere “Recensione “Così immobile tra le mie braccia” – Mary Higgins Clark & Alafair Burke”